Home » Archivio Film

Archivio Film

THE ENTERTAINER di John Osborne - Regia di Kenneth Charles Branagh

The Entertainer di K.Branagh

Dopo lo straordinario successo di pubblico e di critica dell’Amleto
con Benedict Cumberbatch dal National Theatre di Londra

Nexo Digital presenta

IL TEATRO DI KENNETH BRANAGH
AL CINEMA

Stagione 2016-2017

Al via dal 18 ottobre con Racconto d’inverno con Judi Dench la nuova stagione della Kenneth Branagh Theatre Company che porta sul grande schermo gli spettacoli diretti dal candidato all’OscarKenneth Branagh.

“L’idea che il teatro e il cinema si incontrino è eccitante. Per questo l’arrivo su grande schermo dei nostri spettacoli apre la via a una nuova sfida. Abbiamo un team di grande esperienza in entrambi i mondi, quello teatrale e quello cinematografico: i risultati -in particolare nell’esplorazione della magia insita nell’opera di Shakespeare- dovrebbero essere affascinanti”. -Kenneth Branagh

Dopo l’eclatante successo al box office dell’Amleto di Shakespeare, che in due soli giorni ha raccolto 28.000 spettatori, proseguono le celebrazioni per i 400 anni dalla scomparsa di Shakespeare. Nexo Digital è infatti orgogliosa di presentare la prima stagione della Kenneth Branagh Theatre Company che propone un’eccezionale serie di spettacoli realizzati per il cinema e in scena al Garrick Theatre di Londra nel corso dell’anno.
A partire dall’autunno Nexo Digital distribuirà così nelle sale italiane tre spettacoli della Kenneth Branagh Theatre Company, la compagnia -creata dal regista e attore britannico- che vede la presenza di star come Judi Dench, Rob Brydon e Lily James. Dal teatro Garrick di Londra arriveranno così su grande schermo due opere shakespeariane Racconto d’inverno (con Judi Dench e Kenneth Branagh, nelle sale il 18 e 19  ottobre) e Romeo e Giulietta (con Derek Jacobi, Lili James, Richard Madden e Meera Syal nelle sale il 29 e 30 novembre) oltre a The entertainer di John Osborne (nelle sale il 10 e 11 gennaio). Gli spettacoli saranno sempre in lingua inglese sottotitolati in italiano.

Sir Kenneth Charles Branagh, attore, regista e sceneggiatore, è nato a Belfast nel 1960 e ama Shakespeare sin da quando era ragazzo. È stato candidato a 5 Premi Oscar e si è aggiudicato numerosi premi internazionali. Nel 1988 ha diretto ed interpretato il film Enrico V, che gli è valso una candidatura all’Oscar per la miglior regia e il miglior attore protagonista. Nel 1991 ha diretto Il canto del cigno, ricevendo la candidatura all’Oscar per il miglior cortometraggio. Successivamente ha diretto e interpretato Frankenstein di Mary Shelley e Hamlet con cui ha ottenuto la quarta candidatura ai Premi Oscar per la migliore sceneggiatura non originale. Ha ricevuto una quinta candidatura per la statuetta come miglior attore non protagonista per il film Marilyn.  Nel 2015 ha diretto Cenerentola della Disney.

Sempre nel 2017, accanto alla stagione della Branagh Company, Nexo Digital proporrà al cinema anche il Riccardo III di Shakespeare con Ralph Fiennes e Vanessa Redgrave. Il Direttore Artistico del Teatro Almeida di Londra Rupert Goold (American Psycho, re Carlo III, Il mercante di Venezia, Medea) porterà infatti in scena il cattivo più famoso di tutto il teatro di Shakespeare con un cast d’eccezione che comprende Ralph Fiennes nei panni di Riccardo III e Vanessa Redgrave in quelli della regina Margherita. La data dello spettacolo verrà comunicata nei prossimi mesi.

La stagione della Kenneth Branagh Theatre Company è distribuita nei cinema italiani da Nexo Digital con i media partner Sky Arte HD e MYmovies.it e con il sostegno del British Council.

 

Il GGG - il Grande Gigante Gentile

Il GGG - il Grande Gigante Gentile - Cinema Farnese

 

Titolo

IL GGG – Il Grande Gigante Gentile

Nazione

U.S.A.

Genere

Fantasy

Anno

2016

Durata

117′

Cast

Mark Rylance, Ruby Barnhill, Penelope Wilton, Jemaine Clement, Rebecca Hall, Rafe Spall, Bill Hader.

Regia

Steven Spielberg

Uscita

30 dicembre 2016

Produzione

Amblin EntertainmentWalt Disney PicturesWalden Media.

Sinossi

Il GGG (Mark Rylance) è un gigante, un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che come San-Guinario e Inghiotticicciaviva si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini. E così una notte il GGG – che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio – rapisce Sophie (Ruby Barnhill), una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla magia e il mistero dei sogni. L’affetto e la complicità tra i due cresce rapidamente, e quando gli altri giganti sono pronti a nuova strage, il GGG e Sophie decidono di avvisare nientemeno che la Regina d’Inghilterra dell’imminente minaccia, e tutti insieme concepiranno un piano per sbarazzarsi dei giganti una volta per tutte.

 

 

CAPTAIN FANTASTIC - IN PROGRAMMAZIONE OGGI

CAPTAIN FANTASTIC - IN PROGRAMMAZIONE OGGI - Cinema Farnese

 

LA TRAMA :
 

Ben Cash è un uomo fuori dalla norma, che cresce le figlie e i figli nelle foreste degli Stati Uniti nordorientali, impartendo loro una rigida educazione fisica e culturale. La famiglia vive isolata dal mondo, immersa nella natura, ma un giorno gli eventi la costringono a tornare nella civiltà: un fatto che mette alla prova l'autorevolezza di Ben nei confronti dei figli e la sua idea di cosa significa essere un genitore.

REGIA: 

Matt Ross, statunitense classe 1970, ha cominciato a frequentare il mondo del cinema come attore, recitando in televisione e su grande schermo. Nel 2012 esordisce come sceneggiatore e regista grazie al film '28 Hotel Rooms', un dramma romantico che racconta l'improvviso amore passionale fra due persone già impegnate sentimentalmente con qualcun altro. 'Captain Fantastic' è il suo secondo lungometraggio.

ATTORI:

Il protagonista principale è Viggo Mortensen, volto molto noto soprattutto dopo aver interpretato Aragon nella trilogia del 'Signore degli Anelli', ma anche film come 'La promessa dell'assassino', 'A History of Violence' e 'The Road'. Accanto a lui un gruppo di promettenti attori giovani e giovanissimi: George MacKay, Annalise Basso, Samantha Isler, Shree Crooks, Charlie Shotwell e Nicholas Hamilton.

I PREMI:

Il Roma Film Festival 2016 ha portato bene, a 'Captain Fantastic', che è tornato a casa con il premio del pubblico. Stesso riconoscimento anche al Deauville Film Festival 2016. La sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2016 ha invece consegnato a Matt Ross il premio come miglior regista.

LA CRITICA:

'Captain Fantastic' è stato accolto bene da pubblico e critica. Piace in modo particolare l'interpretazione di Viggo Mortensen e degli attori che interpretano i suoi sei figli, ma convince anche il fatto che il tema raccontato spinga a mettere in discussione le proprie convinzioni.

WHERE THE SIDEWALK ENDS - SUI MARCIAPIEDI

"Sui marciapiedi" (Where The Sidewalk Ends) di Otto Preminger (USA 1950, 95') - DAL 1 DICEMBRE 2016, versione restaurata

"Una riconciliazione piena con il cinema" - Repubblica

"Uno splendido dramma psicologico" - Quinlan

 

Esce in sala giovedì 1 dicembre la versione restaurata in digitale di Where the Sidewalk Ends (Sui marciapiedi) di Otto Preminger. 

Grande classico del 1950, il film è interpretato da due straordinari Dana Andrews e Gene Tierney e fa parte del progetto Happy Returns! con cui Lab 80 film torna alla distribuzione dei grandi classici, portando nei cinema italiani diversi titoli restaurati ogni anno.

VERSIONE ORIGINALE CON SOTTOTITOLI

SINOSSI

Il poliziotto Mark Dixon, spesso richiamato dai superiori per i suoi metodi di lavoro un po' troppo brutali, causa accidentalmente la morte di un uomo sospettato di aver ucciso un ricco texano in una bisca del gangster Scalise. Dixon nasconde le tracce del suo crimine e cerca di far ricadere la colpa dell'omicidio sullo stesso Scalise. Ma le cose non vanno come previsto. Dell'uccisione viene accusato il padre della ex moglie della vittima, interpretata dalla splendida Gene Tierney, di cui Dixon si innamora irrimediabilmente trovandosi di fronte ad un bivio: confessare l'omicidio per liberare il padre dell'amata o salvarsi senza raccontare la verità, facendo un ultimo disperato tentativo di scaricare le responsabilità su Scalise e i suoi scagnozzi? Un noir scritto da Ben Hecht sotto pseudonimo - siamo in tempi di maccartismo - e diretto con la consueta grande abilità da Preminger.

 

SCHEDA

Un film di Otto Preminger
Con: Gene Tierney, Dana Andrews, Gary Merrill
Sceneggiatura: Ben Hecht, dal romanzo Night Cry di William L. Stuart
Origine: USA
Anno: 1950
Durata: 95 minuti
Produzione: Twentieth Century - Fox

 

REGISTA E INTERPRETI

Otto Preminger

Nasce a Vyžnycja, nell’attuale Ucraina. Dopo un’esperienza come attore con Max Reinhardt, si dedica alla regia teatrale. Nel 1931 realizza il suo primo film Die große Liebe (Il grande amore). Nel 1935 si trasferisce a Hollywood, dove lavora al cinema, continuando nel frattempo anche l’attività di regista teatrale. A Preminger è riconosciuta dagli Studios la competenza registica e la precisione come produttore dei suoi stessi film, fra i quali: Laura (Vertigine, 1944), Angel Face (Seduzione mortale, 1952), The Moon is Blue (La vergine sotto il tetto, 1953), Carmen Jones (Id., 1954), River of No Return (La magnifica preda, 1954), The Man with the Golden Arm (L’uomo dal braccio d’oro, 1955).

 

Dana Andrews (Mark Dixon)

Esordisce nel cinema nel 1940 con Kit Carson - La grande cavalcata. Recita poi in una serie di film di successo diretti da registi di primo piano come L'uomo del West (1940) di William Wyler  e La via del tabacco (1941) di John Ford. La sua prima grande occasione da protagonista è nel film Alba fatale (1943) di William A. Wellman, accanto a Henry Fonda e Anthony Quinn. Nel 1944 inaugura il sodalizio artistico con Otto Preminger, che lo affianca a Gene Tierney in Vertigine e lo dirige poi in Un angelo è caduto (1945). La sua carriera prosegue da protagonista in Boomerang-L'arma che uccide (1947) di Elia KazanL'amante immortale (1948), accanto a Joan Crawford e Sui marciapiedi (1950), entrambi di Preminger.

 

Gene Tierney (Morgan Taylor)

Inizia la carriera di attrice negli anni ‘30. Distintasi come la sciatta ma aggressiva contadina di Caldwell nella Via del tabacco di John Ford (1941), interpreta film di Sternberg (I misteri di Shanghai, 1941), Ernst Lubitsch (Il cielo può attendere, 1943), John M. Stahl (Femmina folle, 1945) e di Otto Preminger, regista che la guida nel suo personaggio forse più incisivo, quello di Laura in Vertigine (1944), grazie al quale conquista un Oscar. Tra gli altri film interpretati vanno ricordati Il fantasma e la signora Muir di Joseph L. Mankiewicz (1947) e La mano sinistra di Dio di Edward Dmytryk (1955).

 

Gary Merrill (Scalise)

All'inizio degli anni Cinquanta consolida il proprio successo. Nel 1950 si distingue nel ruolo di Bill Sampson nel film Eva contro Eva (1950) di Joseph L. Mankiewicz. La sua carriera prosegue con la partecipazione a film drammatici quali La fossa dei peccati (1951), girato in Inghilterra, e Telefonata a tre mogli (1952), entrambi accanto a Bette Davis. A Notte di perdizione (1952) e a western come Gli sterminatori della prateria (1954) e Il meraviglioso paese (1959). L'attore passa poi gradualmente all'attività di interprete televisivo, apparendo nei decenni successivi in diverse serie di successo quali Alfred Hitchcock presentaDove vai Bronson?Il giovane Dr. KildareMarcus WelbyCannon.

 

 

WHERE THE SIDEWALK ENDS - SUI MARCIAPIEDI - Cinema Farnese

ROMEO E GIULIETTA

  DAL PALCOSCENICO DEL GARRICK THEATRE DI LONDRA

ROMEO E GIULIETTA DIRETTO DA KENNETH BRANAGH

Con Richard Madden e Lily James, nei panni di Romeo e Giulietta,

Derek Jacobi e Meera Syal in quelli di Mercuzio e la balia

 

Sono gli ultimi giorni del novembre del 1582 quando vengono esposte le pubblicazioni di matrimonio di William Shakespeare con la futura moglie Anne Hathaway. La cerimonia ha luogo solo pochi giorni dopo, quasi certamente il 30 novembre, a Temple Grafton, poco lontano da Strafton.

 

È così che si corona la storia d’amore del "Bardo dell'Avon", che farà del rapporto tra uomo e donna uno dei temi portanti della sua opera. In particolare attraverso la celebre tragedia di Romeo e Giulietta che oggi, proprio nei giorni di quel matrimonio ma a distanza di più di 400 anni, arriva al cinema dal Garrick Theatre di Londra.

 

10/11 Gennaio 2017

The Entertainer di John Osborne

Diretto da Rob Ashford. Con Kenneth Branagh, Jonah Hauer-King, Sophie McShera, Greta Scacchi

Sullo sfondo del dopoguerra britannico, il classico moderno di John Osborne evoca il glamour squallido delle antiche sale da musica per un esame impietoso ed esplosivo di maschere pubbliche e tormenti privati.

 

Rob Ashford dirige Kenneth Branagh nei panni di Archie Rice nella produzione conclusiva degli spettacoli della stagione del Garrick Theatre.